Le acquisizioni di immobili e di società immobiliari

{mosimage} A cura di Emiliano Russo 
CEDAM
 Euro 68,00 

La biblioteca del real estate italiano, sino a pochi anni orsono così scarna, vanta ormai titoli numerosi. Con il volume “Le acquisizioni di immobili e di società immobiliari“ il panorama si arricchisce ulteriormente, e di un contributo che – fosse in inglese e non solo nella nostra bella lingua – potrebbe ben figurare non solo sugli scaffali di casa nostra, ma anche nelle Library delle più prestigiose accademie internazionali. Pubblicato (2009) da una casa editrice importante (CEDAM), e sostenuto dallo Studio legale Bonelli Erede Pappalardo, dallo Studio legale Chiomenti e dalla società Ecomag, il corposo volume - oltre 700 pagine - è a cura di Emiliano Russo, avvocato e Chief Legal Officer della società immobiliare quotata Beni Stabili. Nella redazione della complessa tematica (nei ventidue capitoli c’è sostanzialmente tantissimo – quasi una summa - di ciò che serve sapere quando si agisce nel settore immobiliare, ad alto livello), Russo si è avvalso della collaborazione di una ventina di Autori: e molti sono professionisti tra i più noti del settore nel nostro Paese. Princìpi giuridici, ma anche molta informazione sugli aspetti operativi ; chiarezza su molti aspetti delle buone – ma a volte complicate - pratiche; focus sul tema della “due diligence”, vista anche nei suoi risvolti “ambientali”; attenzione anche al sistema della tassazione (e alla variabile fiscale nella pianificazione delle acquisizioni). Il libro “passa“ attraverso tutto questo e molto altro ancora, con lo scopo non solo di analizzare, e in modo molto approfondito, le tematiche legali più rilevanti (con menzione della più qualificata dottrina e un'ampia rassegna della più recente giurisprudenza), ma di fornire anche un adeguato corredo di clausole contrattuali e di suggerimenti necessari e utili nella professione. Le prefazioni al volume sono di Gualtiero Tamburini, Presidente di Nomisma e di Assoimmobiliare, e di Aldo Mazzocco, Amministratore Delegato di Beni Stabili. L'opera si chiude con una scheda dettagliata e completa sugli Autori, corredata da qualifiche ed esperienze professionali degli stessi. (PGL)